The Event Horizon

"Il punto di non ritorno"

Il sigr. Spock raggiunge l'ultima frontiera.

Sun, 2015-03-01 19:43 -- TheEventHorizon

Il 27 Febbraio raggiunge la sua ultima frontiera Leonard Simon Nimoy attore e regista statunitenze famoso per aver interpretato il sig. Spock nella serie relevisiva Star Trek insieme William Shatner (Kirk), Jackson DeForest Kelley (McCoy), James Montgomery Doohan(Scotty), Nichelle Nichols(Uhura), Walter Marvin Koenig (Chekov) e George Hosato Takei (Sulu) ed i film derivati.

 

Visione futuristica della produttività secondo Microsoft

Sun, 2015-03-01 15:18 -- TheEventHorizon

Un punto di vista alquanto interessante di come si evolverà o dovrebbe evolversi la produttivita fra 10-15 anni secondo Microsoft.

Kate è una biologa marina indipendente e Lola una dirigente aziendale che lavorano insieme fortemente interconnesse, ma basterann 15 anni per poter vedere tutto ciò oppure è solo una bella visione del futuro? Nel frattempo guardatevi questo filmato.

 

SP 150-600mm F/5-6.3 VC USD

Thu, 2015-02-12 23:55 -- TheEventHorizon

Altra lente Tamron stavolta un super zoom da 150-600mm un con aperture meno spinte ma che su queste focali non sfigurano, su una nikon diventerebbe 225-900mm mentre su Canon  diventerebbe 240-960mm, wow, praticamente un telescopio.
Per il deepsky bisognerebbe però dotarsi di trepiede motorizzato e non oso pensare che foto ne uscirebbero fuori.
Naturalmente ottimo per caccia fotografica, 

Anche questo sicuramente da provare.

Caratteristiche e funzioni

 

SP 15-30mm F/2.8 Di VC USD

Thu, 2015-02-12 23:15 -- TheEventHorizon

Direttamente dal sito di Tamron una lente che sembra non voler scendere a compromessi di qualità, il nuovo 15-30mm f/2.8 che da targhetta dovrebbe avere la stesa qualità di obbiettivi a focale fissa di 15mm e 30mm.
Sempre nel sito Tamron si parla di disponibilità, per baionetta Canon e Nikon a partire dal 16 Febbraio, per Sony ancora non è stata annunciata nessuna data.
Sarebbe da provare sulla mia D7100 ma forse starebbe meglio su una FF per sfruttare il grandangolo? Qualche foto della via lattea?

 

Caratteristiche e funzioni

 
 

La NASA ha rilasciato la più grande immagine mai fatta dell'universo

Sun, 2015-02-01 00:28 -- TheEventHorizon

La grande immagine

Il 5 gennaio 2015, la NASA ha generato l'immagine della galassia di Andromeda, che è la più vicina a noi. l'immagiene è stata catturata ancora una volta tramite il telescopio Hubble ma questa volta è stata cotruita da 411 immagini poi messe insieme per creare la più grande immagine mai fatta. E' enorme 1.5 billioni di pixels e pesa circa 4.3 GB di spazio.

Un piccolo assaggio che ci fa capire quanto siamo piccoli in questo universo

Buona visione

 

Il flauto traverso

Mon, 2015-01-26 01:14 -- TheEventHorizon

1. Origine degli strumenti

Nel passato (migliaia di anni), tutte le culture in ogni continente hanno avuto due strumenti i comune, tamburi e flauti traversi o traversiere.
Molti storici della musica pensano che questi strumenti erano così diffusi perché sono "strumenti fondamentali" – infatti non hanno bisogno di boccaglio o canne, corde o archi. Un tamburo può essere fatto suonare con le mani o con una bacchetta e il flauto traverso può emettere i suoni basilari facilmente anche se non si posseggono particolari abilità.
I primi flauti sono stati costruiti da pezzi di legno, bambù, o anche ossa di animali scavati, e forati, con un procedimento ben lontano dalle tecniche complicate usate oggi. Il flauto classico del periodo barocco 18° e 19° secolo sono stati costruiti e suonati allo stesso modo del flauto del 13° secolo.

 

Navigazione stimata, scarroccio e deriva

Wed, 2015-01-14 22:27 -- TheEventHorizon

 

La navigazione stimata altro non è, come dice il termine stesso, il modo in cui stimare la posizione della nave durante la navigazione, essa si basa sulla conoscenza di alcuni elementi del moto quali velocità, spazio e tempo.

 

  • spazio = cammino, espresso in miglia, percorso lungo la rotta;
  • velocità = velocità effettiva di spostamento della nave espressa in nodi;
  • tempo = tempo in minuti e misurato dall’orologio di bordo.

 

I problemi da risolvere per la navigazione stimata sono:

• tracciare la rotta tra i punti di partenza e di arrivo determinando i tempi in base alla velocità;

• guidare la nave su tale percorso;

• determinare la posizione (latitudine e longitudine) di un eventuale punto di arrivo.

 

In teoria basterebbe soltanto la bussola e la soluzione della seguente formula:

 

spazio = velocità x tempo / 60

 

nella pratica invece non è così semplice trovare la posizione stimata, perché i parametri su menzionati non sono mai conosciuti con precisione a causa di errori strumentali, di governo e/o di fattori meteo-marini.

 

10 motivi che creano immagini sfocate

Mon, 2014-12-08 21:44 -- TheEventHorizon

1. La velocità di chiusura dell'obbiettivo troppo lenta

Una regola che potrebbe essere seguita quando si scatta a mano libera è usare una velocità che sia 1/LF (LF = lunghezza focale) scattare con valori inferiori potrebbe causare del mosso.

2. troppa fiducia nel VR

La riduzione delle vibrazioni è utile ma non miracolosa scattare con VR attivato permette di recuperare degli stop, quindi aumenta la probabilità di successo non garantisce il risultato.

3. Il soggetto si muove

Quando un soggetto si muove il fatto di tenere la macchina fotografica ferma e VR attivo non permette di produrre immagini nitide, per evitare immagini/soggetti mossi bisogna diminuire i tempi di esposizione.

 

Profondità di campo

Mon, 2014-12-08 17:59 -- TheEventHorizon

Depth of fieldAvete mai visto delle foto in cui il soggetto era perfettamente a fuoco e e tutto il resto invece no? oppure delle foto in cui tutto è a fuoco? Vi siete chiesti come è possibile ottenere questo effetto scattando una foto, come si chiama?

La risposta è: “Si può fareeeee” e si chiama profondità di campo.

 

Una definizione che possiamo dare alla profondità di campo potrebbe essere “la zona in cui tutti i punti sono o sembrano a fuoco”, ho messo sembrano perché in realtà una lente mette a fuoco solo in un piano detto “piano focale” e allontanandosi da questo i punti diventano meno nitidi, ma nella zona della profondità di campo la perdita di nitidezza è così bassa che l'occhio non se ne accorge e considera ancora tutto a fuoco.

 

Quando un oggetto e messo a fuoco solo i suoi punti verranno registrati sul sensore come punti, qualsiasi altro oggetto più lontano o più vicino proietterà sul sensore dei circoli detti “circoli di confusione”. 

 

Pages

Powered by Drupal
Subscribe to The Event Horizon RSS